Rivista Malamente

Malamente è la rivista di Edizioni Malamente in stampa dalla primavera del 2015.

Rivista “di lotta e critica del territorio”, completamente autogestita e autofinanziata, esce ogni tre mesi in formato cartaceo e viene distribuita gratuitamente online in formato digitale.

È un cantiere aperto di sperimentazione politica e culturale e uno strumento di conoscenza dialettica.

A partire dalle Marche, tra l’Appennino e la costa, con la rivista indaghiamo i territori, le lotte che li attraversano e le possibilità di resistenza e cambiamento radicale. Il nostro progetto non conosce frontiere perché le lotte devono e possono costruire le proprie nuove geografie.

Ci interessa ogni ambito del quotidiano in cui sperimentare una trasformazione rivoluzionaria. La rivista osserva, ascolta e dialoga con individui e collettività, con le loro e le nostre battaglie e contraddizioni per condividere conoscenze, pratiche di critica sociale e per aprire prospettive concrete di liberazione.

Per una presentazione più completa: leggi l’editoriale del numero 0.

Per richiedere copie e per abbonamenti: visita la pagina degli ordini.

Per leggere gli arretrati: visita l’archivio dei numeri andati in stampa.